Salmone affumicato, stagionato: potassio, ferro, calcio e fosforo


Salmone affumicato, stagionato: potassio, ferro, calcio e fosforo



100 gr (grammi) di Salmone affumicato, stagionato contengono circa:
2000 mg di sodio (assorbito nel tratto finale dell'intestino tenue)
175 mg di potassio (importanti per la salute dell'organismo perchè utili per il sistema scheletrico, la pelle e i capelli)

... possiamo trovare anche i seguenti valori nel Salmone affumicato, stagionato:

  • Ferro: 0.85 mg (In caso non si assuma il corretto quantitativo di ferro giornaliero a lungo andare si rischia di incorrere in un problema di anemia).
  • Calcio: >11 mg (indispensabile per mantenere forti le ossa e per svolgere molte funzioni importanti).
  • Fosforo: 164 mg (elemento fondamentale in una corretta alimentazione).
Visita anche la pagina dei valori nutrizionali e la sezione 'indice e al carico glicemico' di Salmone .







Cerchi alimenti ricchi di ferro o potassio?

Guarda anche le pagine con i valori nutrizionali di questi cibi simili a: Salmone affumicato, stagionato

Salmone fresco   Salmone affumicato   Salmone in salamoia   Salmone dell'Atlantico   Salmone affumicato   Salmone   Salmone in umido   Salmone rosa   Salmone esiccato   Salmone rosa, disidratato   Salmone atlantico, cotto   Salmone, cotto   Salmone rosso, affumicato   


Condividi questa pagina sui social o inviala con un messaggio WhatsApp!!!


Calcola le calorie degli alimenti

Calcola le calorie e controlla i valori nutrizionali degli alimenti.


Indice e carico glicemico

Visualizza l'indice glicemico e calcola il carico glicemico degli alimenti più comuni.


Alimenti più ricercati e indice dei cibi con iniziano con ...

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z



© 2020 conta-calorie.it   -   privacy e condizioni d'uso   -   info@conta-calorie.it

I dati contenuti nel sito sono stati reperiti online e sono esposti a solo titolo informativo. Non ci assumiamo nessuna responsabilità per eventuali errori.
Non affidarti ai dati che trovi online, ma consulta direttamente un medico o un professionista della salute e segui le sue indicazioni!